Anatomia del ginocchio, menisco, anteriore, posteriore, muscoli, ossa e articolazioni foto d'oca

Anatomia del ginocchio

INDICE

  • Anatomia del ginocchio, ossa e articolazioni
  • I menischi
  • I Legamenti
  • La Capsula e la membrana sinoviale
  • PAPI e PAPE
  • La Zampa d’Oca
  • Il corpo di Hoffa
  • I Muscoli del Ginocchio


L’anatomia dell’articolazione del ginocchio è la più complessa dell’organismo sia dal punto di vista anatomico che funzionale perché dev’essere stabile e al tempo stesso permettere una buona mobilità.

 

Le ossa e le articolazioni del ginocchio

Formata da tre ossa: femore, tibia e rotula, sarebbe più corretto suddividerla in due articolazioni:

Trattamento manuale del Ginocchio, test, mobilizzazione e manipolazione
Test cassetto anteriore o lachman al ginocchio
  • Femoro-rotulea (tra l’area posteriore della rotula e la faccia anteriore distale del Femore);
  • Femoro-tibiale (tra l’epifisi distale del Femore e l’epifisi prossimale della Tibia).

L’Epifisi distale del femore è formata da due condili di forma ovale e asimmetrici, posteriormente sono separati da una fossa intercondiloidea ben visibile.
Davanti, i condili sono uniti tra loro da quest’area che è una superifice articolare unica.
Ai lati dei condili ci sono due sporgenze ossee, gli epicondili, chiamati così perché si trovano sopra ai condili.
I condili sono le superfici articolari del femore, mentre gli epicondili non lo sono.
La tibia ha come caratteristica una testa più larga, inoltre è presente la cresta tibiale che si può trovare facilmente palpando la parte anteriore della gamba.
Nella parte superiore c’è la tuberosità tibiale che costituisce l’inserzione del legamento patellare.
La patella è localizzata nel tendine inferiore del quadricipite femorale.
Questo tendine ha una parte superiore, ed una inferiore denominata legamento rotuleo che va ad inserirsi nella tuberosità tibiale.
La rotula ha la forma di una castagna, l’area esterna è rugosa con solchi verticali, mentre la faccia interna è liscia e rivestita da cartilagine articolare.
La rotula è compresa nella capsula articolare.

Femore,tibia,rotula
Il femore e la tibia formano un “ginglimo”, cioè un’articolazione in cui l’unico movimento permesso è la flesso-estensione sul piano sagittale. Con il ginocchio piegato è possibile anche il movimento di rotazione perchè la superficie articolare tibiale non è esattamente complementare a quella del femore e non ha una concavità accentuata che bloccherebbe alcuni movimenti.
Le superfici articolari del femore sono i condili femorali, hanno una forma convessa.
La tibia si articola mediante la parte superiore dell’osso con due condili; quello interno è concavo, quello esterno è convesso.
Leggi anche: Lesione della cartilagine


I menischi del ginocchio

Anatomia del ginocchio,menisco,laterale,medialeI menischi sono come due cuscinetti di fibro-cartilagine con forma simile a una “C” inseriti tra le due ossa.
Lo spessore di queste due strutture è maggiore all’esterno rispetto alla parte mediale.
Il menisco esterno ha una forma circolare quasi chiusa e aderisce alla capsula articolare per quasi tutta la lunghezza ad eccezione di una piccola area in cui scorre il tendine del muscolo popliteo.
I corni del menisco hanno circa lo stesso volume.
l menisco mediale aderisce alla capsula per tutta la lunghezza ed ha i corni diversi tra loro, quello anteriore è più stretto e basso rispetto a quello posteriore.
Le funzioni dei menischi sono:

  • Assorbire gli urti.
  • Trasmettere il peso corporeo su tutta l’area dei piatti tibiali; se non ci fossero il peso graverebbe su un area di minor ampiezza con la conseguente maggior usura del ginocchio.
  • Diffondere il liquido sinoviale in modo da rendere più fluido il movimento perché diminuisce l’attrito.
  • Migliorare la congruenza articolare tra Tibia e Femore.
  • Limitare la rotazione.

Il menisco esterno conferisce mobilità al ginocchio, mentre quello interno rende più stabile l’articolazione.
In flessione, il menisco esterno è tirato posteriormente dal muscolo popliteo, mentre quello interno si sposta in misura minore, per l’azione del muscolo semimembranoso.
Nel movimento di estensione, i menischi rientrano nella loro sede anatomica spostati dai legamenti che li uniscono alla rotula.
La rotula è un osso sesamoide compreso tra il tendine femorale e quello rotuleo, serve per:

  • Centralizzare le forze esercitate sull’articolazione,
  • Proteggere il ginocchio
  • Agevolare l’estensione della gamba.

Tutte le superfici articolari di queste ossa sono rivestite da tessuto cartilagineo liscio che serve per ridurre l’attrito durante il movimento e rendere fluido e indolore lo scorrimento delle ossa.
Durante il movimento, una parte della cartilagine è compressa e il liquido sinoviale di cui è rivestita è spinto verso la capsula, invece quando l’articolazione non è più sotto carico o la persona si ferma, il tessuto cartilagineo riassorbe la sinovia comportandosi come una spugna.
Leggi anche: Lesione del menisco

 

I Legamenti del ginocchio

anatomia ginocchio, crociati, collaterali, menischi, ossa e tendini, rotuleo, condili, quadricipitale, femore, tibia, piatto tibiale, cartilagine, sportivi, palestra, calciatori, atleti, pallavolo, basket, tennis, ciclismo
Ginocchio vista frontale con il tendine rotuleo trasparente.
© axel kock – Fotolia.com

Il ginocchio ha dei robusti legamenti che sono fondamentali per la biomeccanica e la fisiologia.
I legamenti Crociati svolgono l’azione di “Pivot Centrale”, ossia di perno sul quale si muove l’articolazione.
Il legamento Crociato Anteriore (LCA) a livello della tibia si inserisce anteriormente alla spina tibiale e termina sulla faccia mediale del condilo esterno.
Il LCA non è molto vascolarizzato ed è definito fragile perché è soggetto a lesione più frequentemente del LCP.
Ha un ruolo fondamentale nel mantenere la stabilità dell’articolazione, limita la rotazione interna e l’iperestensione, inoltre durante la flessione riduce lo spostamento in avanti della tibia rispetto ai condili femorali.
Il legamento Crociato Posteriore origina nella rientranza intercondiloidea tibiale e si inserisce sul condilo mediale del femore nella parte interna, è ben irrorato ed è molto più robusto del LCA.
Il LCP è fondamentale nel controllo della rotazione e durante l’estensione riduce lo spostamento posteriore della tibia rispetto ai condili femorali.
I legamenti crociati sono a forma di “X”, incrociati su tutte le tre dimensioni dello spazio.

Esternamente al ginocchio ci sono due legamenti: Collaterale Laterale (LCL) e Collaterale Mediale (LCM).
Il primo origna dall’epicondilo laterale del femore e si inserisce nella parte esterna della testa fibulare, ha una forma simile a una corda.
Il LCL è diviso in uno strato profondo e uno superficiale e non si unisce alla capsula o al menisco.
Il legamento collaterale mediale origina dalla faccia esterna del condilo mediale e si inserisce sull’area interna della tibia.
Il LCM è più sottile del LCL ed ha la forma di una striscia elastica. Si trova all’interno della capsula ed è collegato al menisco mediale, è più lungo del collaterale laterale.
I collaterali sono importanti perché bloccano i movimenti di inclinazione laterale della tibia sul ginocchio. Le estremità dei due legamenti raggiungono la massima tensione a ginocchio esteso, mentre con l’articolazione in flessione la tensione si riduce.
Nella parte anteriore del ginocchio è situato il legamento trasverso del ginocchio che collega i menischi tra loro e il menisco mediale con l’area inter-condiloidea.


Ai lati della rotula si trovano i legamenti alari, nella parte laterale c’è il legamento alare esterno, nella parte mediale è situato quello interno, il loro compito è di impedire un eccessivo spostamento laterale della patella.
Nella parte posteriore del ginocchio il legamento menisco-femorale posteriore collega queste due strutture ed ha un orientamento obliquo.
A livello della rotula ci sono prolungamenti fibrosi che originano dai muscoli vasto mediale e laterale e si inseriscono sul bordo esterno della patella. Tale tessuto prosegue fino al Collaterale Laterale e al condilo della tibia nello stesso lato del ginocchio.
Leggi anche: Lesione del crociato anteriore
Leggi anche: Lesione del collaterale mediale

 

La capsula e la membrana sinoviale del ginocchio

La capsula fibrosa è un contenitore tipo un manicotto che circonda l’articolazione  del ginocchio; origina sulla parte posteriore del femore più in alto rispetto alla cartilagine articolare. Anteriormente, si connette ai lati della rotula e inferiormente si inserisce sulla superficie articolare tibiale.
La capsula è più spessa in certi tratti dove si collega ai legamenti del ginocchio. Sulla parte anteriore del ginocchio, la capsula aumenta di spessore e forma il legamento rotuleo che collega la patella alla tibia.
La membrana sinoviale è a contatto con la superficie interna della capsula ed è composta da tessuto connettivo fibroso, è molto utile perché produce la sinovia o liquido sinoviale che nutre la cartilagine e lubrifica l’articolazione in modo da diminuire l’attrito durante il movimento.
Nell’articolazione del ginocchio, dietro ai tendini, ci sono numerose borse sinoviali, cioè sacche di liquido sinoviale tra ossa e cute o tra legamenti e tra muscoli.

La più estesa si trova sulla faccia anteriore del ginocchio, tra la cute e la rotula, è la borsa sinoviale pre-rotulea; fra il tendine quadricipitale e il femore è situata la borsa rotulea e tra il legamento patellare e la tibia c’è la borsa infra-rotulea.
Questa struttura ha il compito di permettere lo scorrimento tra i muscoli e i tendini mantenendo “oliato” il meccanismo e diminuendo l’attrito tra i tessuti.
Leggi anche: Sinovite

PAPI e PAPE

I punti d’angolo posteriore interno (PAPE) ed esterno (PAPI) sono delle strutture formate da legamenti, tendini e capsula articolare ed hanno un azione congiunta con i legamenti crociati per stabilizzare il ginocchio in senso antero-posteriore e durante la rotazione, inoltre evitano la sublussazione della tibia durante la flessione o l’estensione.
Il PAPE è situato posteriormente rispetto al Collaterale Laterale.
Il punto d’angolo postero-esterno è reso dinamico dal Muscolo Popliteo, il quale ha un tendine che si divide in 3 fasci, il primo si inserisce nell’epicondilo laterale del femore, il secondo termina sulla testa del perone (legamento popliteo arcuato) e il terzo si collega al menisco esterno, questa struttura comprende anche il tendine del Bicipite Femorale.


Questa tripla inserzione del tendine permette di esercitare una forza sul menisco durante la flessione e la rotazione interna, inoltre agisce come stabilizzatore. tra femore e tibia.
In caso di lesione del Legamento Crociato Posteriore, nella maggior parte dei casi anche il PAPE si lede.
Il PAPI si trova sulla faccia mediale dell’articolazione del ginocchio, internamente al Legamento Collaterale Mediale, è formato dalla parte postero-mediale della capsula, dal tendine del muscolo Semimembranoso, dal legamento posteriore obliquo e comprende anche il menisco mediale.
Il Punto d’Angolo Postero-Interno serve a stabilizzare la parte mediale dell’articolazione; agisce congiuntamente al LCA.

 


La Zampa d’Oca del ginocchio

Quadricipite femorale,zampa d'ocaTra i muscoli della loggia posteriore e mediale della coscia, ce ne sono tre che hanno un tendine comune denominato “Zampa d’Oca” che si inserisce sulla faccia interna dell’epifisi prossimale della tibia.
Questi muscoli sono il sartorio, il semitendinoso e il gracile.
Questo grosso tendine agisce insieme al collaterale mediale nella stabilizzazione del ginocchio ed impedisce un’eccessiva rotazione esterna.

 

Il corpo di Hoffa

Il Corpo di Hoffa è pannicolo adiposo che si trova sotto al Legamento Rotuleo e ha una doppia funzione, di attutire gli urti e di facilitare lo scorrimento riducendo l’attrito.

 

Corpo di hoffa,menischi,rotula

I Muscoli del Ginocchio

 

Muscolo Tensore della Fascia Lata

Arto inferiore vista laterale.
Arto inferiore vista laterale
© Andreas Meyer – Fotolia.com

È un muscolo lungo e stretto che si trova nella porzione esterna della Coscia.
Origina dalla SIAS (Spina Iliaca Antero Superiore) e si inserisce sul condilo esterno della Tibia, è biarticolare perché attraversa e controlla due articolazioni: l’Anca e il Ginocchio.
Il tendine che si inserisce sulla tibia è molto lungo, inizia subito sotto la linea pettinea e la tuberosità glutea e si unisce alla fascia femorale o lata costituendo la benderella o tratto ileo-tibiale.
L’azione del Tensore della Fascia Lata è l’abduzione della coscia, aiuta anche nel movimento di estensione della gamba sulla coscia.

 

 

Muscolo Sartorio

anatomia muscoli, mediali, interni, coscia, adduttori, polpaccio, gastrocnemio, soleo, tibiale posteriore, achille, sportivi, palestra, calciatori, atleti, pallavolo, basket, tennis, ciclismo.
Arto inferiore vista mediale.
steve estvanik – Fotolia.com

È il muscolo più lungo che abbiamo, stretto e nastriforme ha un andamento a “S” e decorre sopra al quadricipite.
Origina dalla SIAS (spina iliaca antero superiore) e si inserisce sulla faccia mediale della Tuberosità Tibiale unendosi ai tendini del Gracile e del Semitendinoso che insieme formano una struttura tendinea denominata “Zampa d’Oca”.
Il sartorio è un muscolo che permette di accavallare le gambe come un sarto, da qui il suo nome; infatti flette, extraruota e abduce la coscia oltre a flettere e ruotare internamente la gamba.

 

Muscolo quadricipite femorale

È il più importante estensore del Ginocchio ed è un muscolo fondamentale per la deambulazione.
Si trova sulla loggia anteriore della coscia, è un muscolo formato da quattro capi:

  • Vasto Laterale
  • Vasto Intermedio
  • Vasto Mediale
  • Retto Femorale.

 

Ginocchio,quadricipite,legamenti,menischiIl Retto Femorale è biarticolare ed origina dalla SIAI (Spina Iliaca Antero Inferiore) e dal tratto superiore della circonferenza dell’acetabolo.
Il vasto laterale origina dalla parte laterale del Grande Trocantere e dalla Linea Aspra.
Il Vasto intermedio origna dalla faccia Antero-Laterale della diafisi femorale e il vasto mediale origina dalla zona mediale della Linea Aspra.
Questi quattro muscoli si estendono verso la Rotula formando un tendine comune detto Tendine Quadricipitale che si inserisce sulla Patella, alcuni fasci continuano anteriormente ad essa per terminare sulla Tuberosità Tibiale.
Il quadricipite ricopre tutta la parte anteriore del Femore, oltre ad estendere la gamba, con il retto femorale contribuisce alla flessione della coscia.
Ai lati della rotula il rendine del quadricipite è rinforzato da due retinacoli, vale a dire fasci di connettivo fibroso che collegano la rotula ai condili tibiali.
Il muscolo quadricipite a destra dovrebbe essere uguale a quello di sinistra o quasi, mentre le braccia hanno una differenza più accentuata.
Leggi anche: Lesione del tendine rotuleo
Leggi anche: Tendinite del tendine rotuleo
Leggi anche: Tendinite del quadricipite

Gli Ischio-Crurali

Sono tre muscoli della loggia posteriore della coscia: il Bicipite Femorale, il Semimembranoso e il Semitendinoso, sono tutti biarticolari, hanno in comune l’origine ischiatica, l’azione di flessione della gamba sulla coscia e l’estensione dell’anca.
Essi hanno un ruolo importantissimo nella cinematica del ginocchio perché con la loro azione proteggono il Legamento Crociato Anteriore dalle lesioni

Il Bicipite Femorale

Dal nome si capisce che questo muscolo ha due capi, il lungo che origina dalla Tuberosità Ischiatica insieme al muscolo Semimembranoso e il breve che origina nella metà distale della linea aspra e dal setto intermuscolare laterale.
Dopo aver percorso la parte posteriore e laterale si inserisce sulla testa del Perone e sul condilo laterale della tibia.
L’Azione del Bicipite Femorale è di flettere la gamba sulla coscia ruotandola esternamente, è l’unico muscolo che agisce da extrarotatore del ginocchio, inoltre estende la coscia.

 

Il Semitendinoso

anatomia muscoli, posteirori, coscia, semimembranoso, semitendinoso, polpaccio, achille, gluteo, bicipite femorale, sportivi, palestra, calciatori, atleti, pallavolo, basket, tennis, ciclismo.
Arto inferiore vista posteriore.
© Patrick Hermans – Fotolia.com

Origina dalla tuberosità Ischiatica, ma rispetto agli altri Ischio-Crurali si trova in posizione superiore ed interna.
Si trova nella parte posteriore e mediale della coscia e si inserisce sulla faccia mediale del condilo mediale della tibia.
L’azione del Semitendinoso è di flettere e ruotare internamente la gamba sulla coscia, inoltre estende la coscia.

 

Il Semimembranoso

Origina dalla tuberosità Ischiatica insieme al Bicipite Femorale, è situato nella parte posteriore e mediale della Coscia, distalmente il tendine si separare in tre fasci: il ramo “discendente” termina sulla faccia posteriore del condilo mediale Tibiale, il ramo “ricorrente” prosegue verso il Condilo Laterale Femorale costituendo il Legamento Popliteo Obliquo, e il ramo “anteriore” o riflesso che si inserisce sulla faccia anteriore del Condilo interno della Tibia.

L’azione del Semimembranoso è la flessione e rotazione interna della gamba sulla coscia e l’estensione della coscia.

 

Il Gracile

gracile
Gracile

Come dice il nome, questo muscolo è piccolo e stretto, si trova sulla zona mediale della coscia.
Origina dalla zona anteriore della Branca Ischio-Pubica e si inserisce sulla faccia mediale e anteriore del condilo della Tibia insieme al muscolo Sartorio e al Semitendinoso formando la Zampa d’Oca.
Il Gracile adduce la coscia, flette e ruota internamente la gamba sulla coscia.

 

Il muscolo Popliteo

È un muscolo profondo che si trova nella parte posteriore della gamba, è largo e sottile.
Origina dalla zona esterna del condilo femorale laterale e si inserisce sul lato superiore della Linea Obliqua e sulla zona posteriore della Tibia.
Il Muscolo Popliteo flette e ruota medialmente la gamba.

 

Il Gastrocnemio

È composto da due capi muscolari simmetrici, uno mediale che origina dal condilo Femorale interno e dalla porzione interna della Capsula ed uno laterale che origina dal Condilo Femorale esterno e dalla porzione esterna della Capsula, è un muscolo biarticolare.

Si inserisce con il robusto tendine Calcaneare o d’Achille sulla zona postero-superiore del Calcagno.
L’azione del Gastrocnemio è la Flessione Plantare del piede e la rotazione interna, inoltre concorre alla flessione della gamba sulla coscia.

    Articoli utili correlati
    • Quadricipite, Gastrocnemio e altri Muscoli di Coscia e Gamba
    • Articolazione del’anca e del ginocchio
    • Anatomia del Femore e della Rotula
    • Test per il ginocchio
    • Anatomia di Tibia, Perone e Ossa del Tarso

Lascia un commento Annulla risposta


foto d'oca

how much is a canada goose jacket

canada goose ranska
Ceanada géara seaicéad uk
canada goose jacka

Uccelli, foto degli uccelli, immagini degli uccelli, voci d'uccelli

Foto degli uccelli, immagini degli uccelli - foto degli Airone bianco maggiore, foto degli Airone cenerino, foto degli Albanella minore, immagini degli Allocco, immagini degli Allodola, immagini degli Alzavola, fotografie degli Amartin pescatore, fotografie degli Anatra mandarina, fotografie degli Aquila, Astore Avocetta ... voci d'uccelli , uccelli in natura, uccelli in volo, fotografia naturalistica.

Albatro reale

Pernice bianca delle Alpi

Agelasticus cyanopus

Airone azzurro minore

Airone bianco maggiore

Airone cenerino

Airone della Luisiana

Airone guardabuoi

Airone nero

Airone testanera

Airone tigrato golanuda

Airone verde

Albanella cinerea

Albanella minore

Albanella reale

Allocco

Allocco africano

Allocco barrato

Allocco degli Urali

Allocco di Lapponia

Allodola

Allodola nana

Alzavola

Alzavola argentata

Alzavola del Baikal

Amadina testarossa

Amaranto beccorosso

Amartin pescatore

Amazilia codarossiccia

Amazzone capirossa

Amazzone corona lilla

Amazzone festosa

Anastomo africano

Anastomo asiatico

Anatra becco giallo africana

Anatra crestata

Anatra di Hartlaub

Anatra mandarina

Anatra sposa

Aninga africana

Aninga africana

Aninga americana

Aninga australiana

Aquila

Aquila anatraia minore

Aquila arpìa

Aquila dei serpenti crestata

Aquila delle steppe

Aquila di mare di Steller

Aquila di mare testabianca

Aquila marziale

Aquila rapace

Aquila reale

Aquila urlatrice

Ara

Aracari dal collare

Aramo

Assiolo

Assiolo americano orientale

Assiolo facciabianca

Assiolo indiano

Astore

Astore cantante pallido

Astore crestato asiatico

Astrilde coda di aceto

Astrilde comune

Astrilde guancenere

Aulacorhynchus caeruleogularis

Averla barbara

Averla bok-makirì

Averla corona bianca

Averla dall'elmo crestalunga

Averla fiscale

Averla gazza

Averla maggiore

Averla ventrerosso

Avocetta

Avocetta americana

Avvoltoio barbuto

Avvoltoio collorosso

Avvoltoio collorosso

Avvoltoio delle palme

Avvoltoio orecchiuto

Avvoltoio papa

Balia nera

Barbagianni

Barbuto dai sopraccigli neri

Barbuto dal collare

Barbuto di Levaillant

Barbuto diademato

Barbuto fabbro

Barbuto lineato

Barbuto pettorosso

Barbuto tucanetto

Basettino

Becaccia dorata

Beccaccino

Beccafiori dorsorosso

Beccafiori dorsoverde

Beccapesci

Becco a cesoie americano

Becco a scarpa

Becco a sella asiatico

Beccofrusone

Beccofrusone dei cedri

Beccogrosso azzurro

Beccogrosso pettorosa

Beccogrosso testanera

Beccolargo nero e rosso

Biancone

Bigia padovana

Bigiarella

Bostrychia hagedash

Bucco di Panama

Bucero beccogiallo meridionale

Bucero di Jacksaon

Bucero grigio africano

Bucero rinoceronte

Bufaga beccorosso

Bufaga beccorosso

Bulbul cinese

Bulbul corona nera

Bulbul occhirossi

Cacatua crestasalmone

Cacatua crestazolfo

Cacatua delle Tanimbar

Cacatua delle palme

Cacatua nero codagialla

Cacatua nero codarossa

Cacico dal groppone giallo

Calao

Callene codabianca

Calopsitte

Campilottero violetto

Canarino

Canarino del Mozambico

Cannaiola

Cannaiola verdognola

Cannareccione

Capinera

Cappellaccia

Caracara crestato

Caracara di Forster

Caracara golagialla

Cardellino

Cardinale ciuffo rosso

Cardinale rosa

Cardinale rosso

Cardinalino del Venezuela

Carpodaco messicano

Casarca del Paradiso

Casarca sudafricana

Casuari

Cavaliere d'Italia

Cavaliere nordamericano

Cesèna

Chimango

Chione bianco

Chiurlo piccolo

Chukar

Cianerpe zamperosse

Cicogna bianca

Cicogna di Abdim

Cicogna jabiru

Cicogna lattea

Cicogna maguari

Cicogna nera

Cigno collonero

Cigno minore

Cigno nero

Cigno reale

Cincia bicolore americana

Cincia bigia

Cincia bigia alpestre

Cincia dal ciuffo

Cincia gialla di Taiwan

Cincia mora

Cinciallegra

Cinciarella

Ciuffolotto delle pinete

Ciuffolotto purpureo

Ciuffolotto scarlatto

Ciuffolotto vinaceo

Civetta

Civetta Boobook di Sumba

Civetta Boobook di Sumba

Civetta acadica

Civetta capogrosso

Civetta delle nevi

Civetta delle tane

Civetta delle tane

Civetta nana

Civetta nana australe

Civetta nana perlata

Codaforcuta piccolo

Codazzurro

Codibugnolo

Codibugnolo testarossa

Codirosso

Codirosso americano

Codirosso daurico

Codone guancebianche

Colibrì

Colibrì beccolargo

Colibrì coda a racchetta di Underwood

Colibrì codalarga

Colibrì diadema codafulva

Colibrì inca dal collare

Colibrì orecchieviola bruno

Colibrì orecchieviola scintillante

Colibrì orecchieviola scintillante

Colibrì orecchieviola talassino

Colibrì testa di rame

Colibrì zampepiumose pettodorato

Colino della California

Colino di Gambel

Colomba coronata di Vittoria

Colomba del Camerun

Colomba dell'alloro

Colomba della Guinea

Colomba pugnalata di Bartlett

Colombaccio

Colombella

Combattente

Conuro del sole

Conuro testablu

Copsychus malabaricus

Cordon blu guancerosse

Corella minore

Cormorano

Cormorano

Cormorano bianco e nero

Cormorano di Amchitka

Cormorano di Magellano

Cormorano imperiale

Cormorano pettobianco

Cornacchia grigia

Cornacchia nera

Corridore della strada

Corriere Piccolo

Corriere americano

Corriere dai tre collari

Corrione dalle due fasce

Corvo comune

Corvo imperiale

Coturnìce

Croccolone

Crociere

Cucal di Burchell

Cuculo

Cuculo Guira

Cuculo dorato

Cuculo dorato di Klaas

Cuculo fagiano malgascio

Cuculo orientale

Cuculo scoiattolo

Cuculo smeraldino asiatico

Cutrettola

Damigella di Numidia

Dendrocigna beccorosso

Dendrocigna facciabianca

Dendroica blu golanera

Dendroica di Blackburn

Dendroica fianchicastani

Dendroica gialla

Diamante bavetta

Diamante codalunga

Diamante di Gould

Diamante di Kittlitz

Diamante mandarino

Diamante moscato

Diamante tricolore

Domino

Drongo codaforcuta

Drongo nero

Ecletto

Edredone

Edredone comune

Egretta sacra

Emù

Erpornis zantholeuca

Eudipte crestato

Eufonia violacea

Fagiano di Reeves

Fagiano di Swinhoe

Fagiano di monte

Fagiano dorato

Fagiano mikado

Falaropo beccolargo

Falco coda rossa

Falco cuculo

Falco di palude

Falco giocoliere

Falco golarossa

Falco pecchiaiolo occidentale

Falco pellegrino

Falco pescatore

Falco pigmeo africano

Falco sacro

Fanello

Faraona comune

Faraona vulturina

Fenicottero

Fenicottero del Cile

Fenicottero minore

Fenicottero rosa

Fetone beccorosso

Fiorrancino

Fischione

Fischione americano

Fistione turco

Folaga

Folaga cristata

Forapaglie macchiettato

Francolino crestato

Francolino di swainson

Fraticello

Fregata maggiore

Fregata magnifica

Fringuello

Fringuello cremisi

Fringuello terricolo grosso

Frosone

Frosone vespertino americano

Gabbiano codadirondine

Gabbiano comune

Gabbiano reale nordico

Gabbiano reale zampegialle

Gabbiano tridattilo

Galah

Galletto di roccia delle Ande

Gallinella d'acqua pettobianco

Gallo cedrone

Gallo della salvia

Gambecchio comune

Garantino comune

Garrulo alibarrate di Taiwan

Garrulo schiamazzante corona castana

Garrulo schiamazzante golabianca

Garrulo scimitarra pettomacchiato

Garrulo scimitarra pettostriato

Garzetta

Garzetta nivea

Garzetta rugginosa

Gavina

Gazza

Gazza australiana

Gazza azzurra di Taiwan

Gazza marina

Gazza marina minore

Gazza vagabonda

Gazza verde

Germano maculato

Germano reale

Gheppio

Gheppio americano

Ghiandaia

Ghiandaia azzurra americana

Ghiandaia di Steller

Ghiandaia di macchia

Ghiandaia grigia

Ghiandaia marina

Ghiandaia marina coda a racchetta

Ghiandaia marina indiana

Ghiandaia marina pettolilla

Ghiandaia marina ventreblu

Ghiandaia messicana

Ghiandaia siberiana

Ghiandaia verde

Gipeto

Girfalco

Gobbo rugginoso

Golia

Gracchio alpino

Gracchio comune americano

Gracchio messicano

Gracula religiosa

Grandule di Namaqua

Grandule di Namaqua

Grifone

Grifone dorsobianco africano

Gru Brolga

Gru americana

Gru canadese

Gru caruncolata

Gru cenerina

Gru coronata grigia

Gru della Manciuria

Gru pavonina

Gruccione carminio

Gruccione carminio

Gruccione codadirondine

Gruccione codazzurra

Gruccione di Bohem

Gruccione di Persia

Gruccione frontebianca

Gruccione golarossa

Gruccione pettocannella minore

Gufo comune

Gufo dagli occhiali

Gufo della Virginia

Gufo latteo

Gufo latteo

Gufo reale

Gufo reale indiano

Gufo striato

Hoatzin

Ibis bianco

Ibis bianco

Ibis bianco australiano

Ibis dal collo paglierino

Ibis faccianera

Ibis hadada

Ibis sacro

Ibis scrlatto

Idrofagiano

Inseparabile di Fischer

Ittero alirosse

Ittero dal cappuccio giallo

Ittero testagialla

Jacana africana

Jacana alibronzate

Junco occhiscuri

Kea

Kookaburra aliazzurre

Kookaburra sghignazzante

Lagopus scotica

Lampornis calolaemus

Lanario

Liocicla di Steere

Lori capinero

Lori dal collare

Lori rosso

Lori scuro

Lorichetto arcobaleno

Lorichetto dalla testa oliva

Lorichetto pettoscaglioso

Lucherino

Lucherino americano

Lui verde

Luì grosso

Luì piccolo

Luì pigliamosche golabianca

Maina collobianco

Maina comune

Maina comune

Maina di Rothschild

Maina facciagialla

Maina grossa

Mangiamiele dal collare

Mangiamiele della Nuova Olanda

Mangiamiele delle Isole Bonin

Mangiamiele faccia azzurra

Mangiamiele striato piccolo

Mangiavermi

Marabù africano

Marabù maggiore asiatico

Marabù minore

Marangone dal ciuffo

Marangone minore

Martin pescatore barrato

Martin pescatore bianco e nero

Martin pescatore capobruno

Martin pescatore dal becco di cicogna

Martin pescatore dalla fascia azzurra

Martin pescatore di Smirne

Martin pescatore di bosco

Martin pescatore dorsonero

Martin pescatore gigante

Martin pescatore malachite

Martin pescatore violetto

Marzaiola

Marzaiola americana

Melba

Merlo

Merlo acquaiolo

Merlo acquaiolo bruno

Merlo americano

Merlo gazza

Mesia orecchie argentate

Mestolone argentino

Migliarino di palude

Mignattaio

Mignattino

Mignattino alibianche

Mignattino piombato

Mimo beccocurvo

Mimo dei campi

Mimo poliglotto

Mimo rossiccio

Ministro

Mitteria del Senegal

Molotro testabruna

Molotro testabruna

Monarca azzurra nucanera

Moretta

Moretta arlecchino

Moretta codona

Moretta grigia

Moretta tabaccata

Moriglione

Mornelis

Motacilla cinerea

Motmot beccolargo

Motmot corona azzurra

Nandù

Nettarinia codaverde

Nettarinia di Mariqua

Nettarinia dorsogiallo

Nettarinia duecollari montana

Nettarinia malachite

Nettarinia ventrearancio

Nettarinia ventrebianco

Nettarinia ventregiallo

Nibbio Bianco

Nibbio americano codadirondine

Nibbio bramino

Nibbio bruno

Nibbio delle Everglades

Nibbio fischiatore

Niltava dell'Hainan

Niltava vivida

Nitticora

Nitticora della Malesia

Nitticora violacea

Nocciolaia

Nocciolaia di Clark

Oca cignoide

Oca collorosso

Oca colombaccio

Oca dallo sprone

Oca del Canada

Oca delle Hawaii

Oca delle nevi

Oca di Magellano

Oca egiziana

Oca facciabianca

Oca gazza

Oca indiana

Oca lombardella minore

Oca testacenerina

Occhialino giapponese

Occhialino orientale

Occhione

Oriolo di Baltimora

Oriolo di Scott

Oriolo pettomaculato

Otarda dalle ali bianche

Otarda di Kori

Padda

Padda bruno di Timor

Padda bruno di Timor

Palamedea fedele

Papa della Luisiana

Pappagallo Cenerino

Pappagallo acrobata vernale

Pappagallo capobruno

Pappagallo dal ventaglio

Pappagallo di Alexandra

Pappagallo eclettico

Parrocchetto australe

Parrocchetto monaco

Parrocchetto ondulato

Parrocchetto reale australiano

Parula americana

Parula di Wilson

Passera mattugia

Passera scopaiola

Passero arboricolo americano

Passero cantore

Passero cinguettante

Passero corona bianca

Passero dal collare rossiccio

Passero del Capo

Passero golabianca

Passero solitario

Passero striato

Passero tessitore dal sopracciglio bianco

Pavoncella coronata

Pavoncella del Cile

Pavoncella del Senegal

Pavoncella fabbro

Pavoncella mascherata

Pavone

Pecchiaiolo orientale

Pellicano

Pellicano australiano

Pellicano bianco

Pellicano bruno

Pendolino

Peppola

Pernice dei bambù cinese

Pernice dei bambù indiana

Pernice di mare

Pernice di mare orientale

Pesciaiola

Petroica australis rakiura

Pettazzurro

Pettegola

Pettirosso

Pettirosso giapponese

Pettirosso indiano

Picchio bicolore

Picchio cenerino

Picchio della Carolina

Picchio delle ghiande

Picchio di Gila

Picchio di Lewis

Picchio dorato

Picchio muratore pettobianco

Picchio nero

Picchio pettorosso

Picchio pileato

Picchio rosso maggiore

Picchio rosso mezzano

Picchio rosso minore

Picchio testarossa

Picchio tridattilo

Picchio vellutato

Picchio ventregiallo

Picchio verde

Piccione alibronzate crestato

Piccione delle Nicobare

Piccione di Smith

Piccione imperiale australiano

Piccione imperiale bianco

Piccione plumifero

Piccione verde africano

Piccione verde beccogrosso

Piccione verde zampegialle

Pigliamosche acquamarina indiano

Pigliamosche blu e bianco

Pigliamosche dai sopraccigli di neve

Pigliamosche del Paradiso africano

Pigliamosche di Traille

Pigliamosche giallo australiano

Pigliamosche vermiglio

Pinguino Papua

Pinguino del Capo

Pinguino dell'Antartide

Pinguino delle Snares

Pinguino di Adelia

Pinguino di Humboldt

Pinguino di Magellano

Piovanello

Piovanello maggiore

Piovanello tridattilo

Piranga color di fiamma

Piranga estiva

Piro piro piccolo

Piro-piro culbianco

Pitango solforato

Pitta aliazzurre

Pitta delle Molucche

Pittima reale

Pluvialis apricaria

Podargo strigoide

Podilimbo

Poiana augurale

Poiana calzata

Poiana codarossa africana

Poiana di Harris

Poiana spallerosse

Pollo delle Pampas

Pollo sultano della Martinica

Porciglione

Prispolone

Psittorinco dorato

Pteroclididi

Pulcinella di mare

Quaglia comune

Quattrocchi minore

Quelea beccorosso

Quetzal splendente

Raggio di sole splendente

Rampichino alpestre

Rampichino becco a scimitarra

Ranfastidi

Re degli Edredoni

Regolo americano

Regolo comune

Rhea americana

Rigogolo

Rigogolo castano

Rigogolo di Percival

Rondine arboricola bicolore

Rondine arboricola bicolore

Rondine comune

Rondine del cappuccio

Rondine dell'Abissinia

Rosella cremisi

Salciaiola

Saltarocce del Capo

Saltimpalo

Sarcidiorne

Sassicola mangiaformiche meridionale

Schiribilla nera africana

Schiribilla rossiccia

Scricciolo

Scricciolo dei cactus

Scricciolo della Carolina

Scricciolo nucarossiccia

Selasphorus sasin

Serpentario

Sgarza cinese

Sgarza ciuffetto

Sgarza di Giava

Sibia orecchie bianche

Smergo comune

Smergo dal ciuffo

Smeriglio

Sparviero di Cooper

Sparviero serpentario africano

Spatola africana

Spatola bianca

Spatola rosata

Spiza americana

Stachyridopsis ruficeps

Starna

Stercorario maggiore

Sterna codalunga

Sterna comune

Sterna inca

Sterna reale

Sterna stolida bruna

Stiaccino

Storno

Storno alirosse africano

Storno bianco e nero

Storno collonero

Storno delle pagode

Storno dorsovioletto

Storno reale africano

Storno splendido

Storno splendido alirosse

Storno splendido blu maggiore

Storno splendido di Burchell

Strillozzo

Strolaga maggiore

Struzzo

Succiacapre coda a forbice

Sula bassana

Sula di Nazca

Sula fosca

Sula piediazzurri

Sula piedirossi

Svasso cigno

Svasso collorosso

Svasso cornuto

Svasso maggiore

Svasso maggiore del Sudamerica

Svasso piccolo

Tacchino comune

Tacchino comune

Tacchino di boscaglia australiano

Taccola

Tagliafoglie pettirosso

Tangara di monte nucagialla

Tangara nera

Tangara écarlate

Tantalo americano

Tantalo beccogiallo

Tantalo variopinto

Tarabusino

Tarabusino cinese

Tarabuso

Tarabuso americano

Tessitore dei bufali beccobiancho

Tessitore del Capo

Tessitore di Baya

Tessitore mascherato africano

Tessitore squamoso

Tessitore testanera dei villaggi

Tetraone a coda forcuta

Tetraone dal collare

Tetraone delle peccete canadese

Tiranno orientale

Tiranno tropicale

Topino

Torcicollo

Tordo dorato

Tordo dorsogrigio

Tordo grigio giapponese

Tordo isolano

Tordo pettirosso del Capo

Tortora

Tortora Inca

Tortora alibianche

Tortora dal collare orientale

Tortora del Capo

Tortora delle palme

Tortora lamentosa americana

Tortora smeraldina

Tortora zebrata

Tottavilla

Trogone di Cuba

Trogone pettoarancio

Trogone testarossa

Trogone violaceo

Tucanetto groppone rosso

Tucanetto smeraldo

Tucano di Swainson

Tuffetto

Turaco verde del Sudafrica

Turaco violetto

Uccello azzurro di montagna

Uccello azzurro orientale

Uccello del Paradiso minore

Uccello di fiamma golagrigia

Uccello martello

Ulula

Upupa

Uria

Uria nera

Urubù

Usignolo azzurro siberiano

Usignolo di macchia dai sopraccigli bianchi

Usignolo di macchia dal collare

Vedova Codalunga

Verdone

Vescovo rosso

Vidua regia

Volpoca

Voltapietre

Yuhina di Taiwan

Zigolo delle nevi

Zigolo giallo

averla piccola

balestruccio

ballerina bianca

beccaccia di mare

canapiglia

chiurlo maggiore

cigno selvatico

ciuffolotto

codirosso spazzacamino

codone comune

fagiano

gallinella d'acqua

gruccione

mestolone comune

nibbio reale

oca granaiola

oca lombardella maggiore

oca selvatica

passero domestico

pavoncella

picchio muratore

piro-piro boschereccio

poiana comune

quattrocchi comune

re di quaglie

sparviere eurasiatico

succiacapre

tordo bottaccio

totano moro

Identificazione della specie

Identificazione della specie

Identificazione della specie

Identificazione della specie

Identificazione della specie

Identificazione della specie

Identificazione della specie